fbpx

Legge Ambientale

Il prerequisito di essere conformi alla legislazione vigente, per le Organizzazioni dotate di un Sistema di Gestione Ambientale (SGA) sviluppato secondo la norma UNI EN ISO 14001:2015, è espresso dalla lettura congiunta di tre punti della norma:

– innanzitutto il punto 5.2 (Politica ambientale) richiede che la Direzione aziendale si impegni al rispetto della legge vigente (“…impegno a soddisfare i propri obblighi di conformità”). Questo impegno non può, ovviamente, essere inteso solo come un intento formale all’interno del documento di Politica Ambientale, ma deve essere inteso anche come disponibilità di mezzi e risorse per il soddisfacimento di questo punto;

– il punto 6.1.3 (Obblighi di conformità) richiede all’azienda di identificare tutte le prescrizioni legali, di renderle accessibili alle funzioni interessate e di determinare come tali prescrizioni si applicano ai propri aspetti ambientali. Ciò evidenzia che l’azienda deve conoscere quali siano le leggi applicabili;

– infine, il punto 9.1.2 (Valutazione della conformità) prescrive che l’Organizzazione verifichi periodicamente il proprio livello di conformità alla legge vigente e conservi le registrazioni dei risultati di queste valutazioni


Questo implica che le Organizzazioni che implementano un SGA devono dotarsi di un “Registro delle disposizioni ambientali” che riporti la normativa nazionale (ed eventualmente quella locale: regionale, provinciale, ecc.) applicabile alle attività svolte nel sito.


I requisiti legali riguardano:

Impianti Termici

Impianti Elettrici

Concessione edilizie ed agibilità

Rischio incendio
(D.P.R. 1º agosto 2011, n. 151 ex DM 10/03/98)

Gestione sostanze pericolose e trasporto

Impianti a GPL

Scarichi idrici

Emissioni in atmosfera

Gestione Rifiuti

Serbatoi interrati